0471 806600

Lun - Ven: 9.00 - 12.00

Offerte Terme Bagno di Romagna

Sopri tutte le nostre Offerte per una vacanza benessere a Bagno di Romagna. Prenota ora le tue giornate relax nei migliori centri termali.

Offerte Terme Bagno di Romagna

Offerte Terme Bagno di Romagna

Ci troviamo al confine tra l'emilia e la toscana. Meta per molti secoli dei pellegrini, che percorrendo la via appenninica, utilizzavano questa località come approdo per rifocillarsi per poi riprendere il cammino. Bagno di Romagna dunque nasce come luogo di mezzo, posto d'accoglienza e di incontro. Per i più oggi questa meta è collegata alle terme. Bagno di Romagna terme infatti è una località scelta per tanti visitatori che vogliono prendersi cura di sé abbracciati dalle calde acque termali. Ma prima di scoprirne nel dettaglio alcune caratteristiche, è interessante svelare alcuni lati poco conosciuti. Scopriamoli subito!

Terme Bagno di Romagna: storia antica come le sue acque

Lo status di località d'approdo per tutti coloro che solcano il valico appenninico, terme bagno di romagna lo acquisisce nel corso dell'alto medioevo e sull'inizio del rinascimento. Ma la storia di questa località inizia ben prima. I primi insediamenti sono presenti nell'età del bronzo, ma per aspettare le prime vere e proprie forme di civiltà organizzata, si hanno con l'età romana. E' proprio di quei tempi infatti la costruzione del primo balneum termale, che diventerà con il tempo sempre più frequentato da personaggi di alto profilo. Terme Bagno di Romagna vivrà poi un momento di profondo declino dovuto all'invasione dei Goti, che inevitabilmente colpirà anche la piccola località. Bisognerà aspettare il rinascimento, ovvero quando venne annesso alla Diocesi di Sansepolcro. Da quel momento Bagno di Romagna terme vede una stabilità in termini di economia e di vita della comunità, fino a raggiungere lo status di rinomata località termale a livello nazionale.

Perché scegliere Bagno di Romagna terme

I Bagni di Romagna ad oggi sono costituiti da 3 differenti stabilimenti termali, che insieme formano il Parco termale di Bagno di Romagna. Sono tutti e tre strutture di grande prestigio e dal design fortemente ricercato. Scopriamoli insieme!

  • Il Grand Hotel Terme Roséo si trova nel centro storico di Bagno di Romagna, ed al suo interno dispone di un centro termale e centro benessere;
  • Lo stabilimento Euroterme si trova all'interno di una struttura alberghiera, ed è predisposto per fornire ai propri ospiti tutto ciò che occorre per un percorso di benessere per il proprio corpo;
  • Lo stabilimento termale Sant'Agnese chiude questo trio.  A caratterizzare le sue acque sono le 3 differenti fonti che sgorgano a temperature differenti. (45°, 39° e infine 15°)

Qualsiasi sia la scelta ognuno di questi stabilimenti rappresenta certamente il meglio per chi è interessato ad un periodo di puro relax all'insegna del benessere del proprio corpo. Infatti non è un caso che, anche grazie alla sua posizione alta, queste siano le terme più alte del centro Italia, co i loro 500 m di altitudine rispetto al livello del mare.

Queste terme hanno una storia millenaria

Partiamo innanzitutto dalla storia delle terme. L'acqua che oggi sgorga e avvolge i fortunati ospiti, ha origine nelle pioggie di 10000 anni fa. Queste acque piovane dunque finiscono nelle viscere della terra romagnola e dopo un tortuoso passaggio nel sottosuolo, nel quale assorbono tutti i minerali preziosi, risalgono in superficie in varie temperature( da 15° alle più alte 45°). Per cui le piogge piovane di oggi saranno le acque termali fra 10.000 anni. Questo lunghissimo percorso conferisce a queste terme grandissime e potenti proprietà curative. Solo per citarne alcuni , gli elementi che arricchiscono queste acque sono: zolfo, ferro, potassio, bicarbonato, fluoro. Anche in virtù di queste importanti sostanze , le terme bagno di Romagna  si confermano da anni la scelta giusta per coloro che vogliono curare problemi inerenti alle vie respiratorie, fastidi reumatici, e malattie otorinolaringoiatra, ma anche per trattamenti di malattie ginecologiche e gastro-etenerico.

Più forte della storia

Oltre alla storia dell'acqua, molto antica è anche quella di questi luoghi. Si parte dunque dall'epoca romana, più precisamente l'età imperiale, in cui si hanno gli insediamenti più stabili e periodo nel quale il luogo viene visitato per lo più da personaggi importanti dell'epoca. Sarà questo un periodo importante per queste terme, ma che vedrà il declino con l'arrivo intorno al 500 dell'avanzata dei goti, che distruggeranno tutto. Come per gran parte del resto dell'Italia, bisognerà aspettare il rinascimento con l'intervento (in questo caso) della chiesa per fare rinascere l'intera zona. Inizialmente per ano indiretta della presenza di un monastero benedettino che ridiede linfa vitale a quel luogo. Successivamente grazie all'intervento diretto di papa Leone X. Nel periodo moderno il territorio è stato campo di battaglia cruento nelle guerre mondiali. Ma dopo il boom economico la zona ha visto un'affermarsi della vocazione turistica termale, che ha completamente soppiantato la precedente vocazione agricola, che ormai in zona viene quasi del tutto ignorata.

Cosa fare nelle vicinanze

Capita spesso che si voglia anche scoprire i dintorni per approfittare del soggiorno termale. Nel caso di Terme Bagno di Romagna le scelte sono davvero tante. Partiamo per coloro che amano il contatto con la natura, e che troveranno nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e la Foresta della Lama. Entrambe queste località permettono di vivere tutta la bellezza della natura e con un pò di fortuna possono regalare avvistamenti di animali selvatici come mufloni, daini, caprioli, volpi. Ma Terme Bagno di Romagna è anche molto vicina a svariate città da visitare in giornata. Solo per fare qualche esempio in soli 45 minuti si possono raggiungere Cesena e poco più vanti Forlì. E se siete disposti a percorrere un oretta di auto potrete visitare la Repubblica di San Marino. Per cui perchè aspettare? Scegliere una vacanza alle terme Bagno di Romagna sarà l'occasione giusta per scoprire posti imperdibili, all'insegna del proprio benessere.