Offerte Villaggi turistici in Sardegna

La Sardegna, la seconda isola più grande del Mediterraneo, è da sempre tra le mete più richieste ed ambite per le vacanze estive, grazie al suo mare cristallino e alle famose “calette” che la contraddistinguono. Con più di 1.500 Km di coste, articolate a nord dal Golfo dell’Asinara, ad est dal Golfo di Orosei, a nord-est dal Golfo di Olbia, a sud dal Golfo di Cagliari e ad ovest dai Golfi di Alghero ed Oristano, la Sardegna è la meta ideale per soddisfare le esigenze di tutti: delle famiglie alla ricerca di litorali bassi e sabbiosi, come di chi predilige le spiagge sassose e gli scogli, degli amanti dell’avventura, come di chi cerca una vacanza all’insegna del relax e della pace. Ma la Sardegna non è solo mare: ben l’80% della sua superficie è, infatti, costituito da colline e montagne, con la vetta più alta, il monte di Punta La Marmora, che raggiunge i 1.834 m. Non si può, poi, lasciare l’isola senza aver visitato un tipico paesino sardo, perché è nell’entroterra che si trova la “vera” Sardegna, la Sardegna [...] fuori dal tempo e dalla storia, come scrisse il britannico David Herbert Lawrence in “Mare e Sardegna”.

Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta della Sardegna da quella che è la zona più famosa ed esclusiva: la Costa Smeralda, dove le acque turchesi e la macchia mediterranea creano un paesaggio incredibilmente suggestivo e da togliere il fiato. Nata all’inizio degli anni '60 del XX secolo grazie all’iniziativa del principe Karim Aga Khan, si estende per circa 20 Km di litorale ed è caratterizzata da un’architettura di edifici bassi e bianchi che si fondono nella vegetazione. Poco distante si trova l’Arcipelago della Maddalena, con le sue isole e isolotti celebri per la loro bellezze naturali e le acque incontaminate color smeraldo, raggiungibile comodamente dal porto di Palau con il traghetto o con delle piccole imbarcazioni.

Proseguendo il nostro viaggio sulle coste del nord della Sardegna, troviamo Santa Teresa di Gallura, Castelsardo, Porto Torres e non si può dimenticare Stintino, fra i più rinomati centri turistici dell’isola, con la famosa spiaggia di La Pelosa, dove si trovano, armoniosamente immersi nella natura, alcuni tra i villaggi turistici più belli, che permettono di vivere e godere appieno della magnificenza della spiaggia e del mare.

Proseguendo verso sud sulla costa occidentale, si trovano le città di Alghero ed Oristano e quella che è forse la Sardegna meno nota e conosciuta, ricca di storia, dagli scavi archeologici che recano traccia dell’Impero Romano ai borghi medievali passando per i complessi nuragici, e di candide spiagge selvagge, che lungo il tragitto verso sud si trasformano da roccia in sabbia. Soggiornando presso i villaggi turistici che si trovano in questa costa della Sardegna, si avrà modo di trascorrere una vacanza all’insegna della natura incontaminata e di praticare numerosi sport: dal trekking a piedi e a cavallo, alla mountain-bike, al windsurf e surf da onda, fino al sub e allo snorkeling.

Sulla costa orientale della Sardegna vanno menzionate Olbia e San Teodoro, con la magnifica isola Tavolara, la suggestiva Cala Gonone e il Golfo di Orosei, con le sue spiagge caraibiche e le cale nascoste, Arbatax e la zona dell'Ogliastra, Costa Rei, che con più di 10 Km di spiaggia finissima e bianca costituisce uno dei centri più ricchi della Sardegna dal punto di vista dei servizi e dei villaggi turistici, fino ad arrivare a Villasimius, la “perla del sud”. In questa zona del sud-est della Sardegna si possono trovare numerosi villaggi vacanze, punto di partenza ideale per andare alla scoperta non solo di questo tratto di costa, ma di tutta l’isola.

Siamo quindi arrivati a Cagliari, capoluogo della splendida Sardegna, che si trova proprio a metà della costa meridionale della Sardegna. Una visita d’obbligo la meritano senz’altro i fenicotteri rosa che si trovano nello stagno di Molentargius e quello di Santa Gilla, come le saline e le lagune che caratterizzano la città.

Villaggi turistici Sardegna

Soggiornare in villaggio turistico in Sardegna

Perché soggiornare in un villaggio turistico in Sardegna? Le ragioni sono molteplici e la prima in particolare è la comodità di avere tutto alla portata di mano: bar, ristoranti, in molti casi negozi per souvenir e per le cose di primaria importanza, piscine e spiagge attrezzate con ombrelloni e lettini, il tutto a pochi passi dalla stanza o dall’appartamento!

Consigliato alle famiglie con bambini, alle coppie, ai gruppi di amici, il villaggio turistico è la soluzione ideale ad ogni età, grazie ai servizi offerti, che consentono di trascorrere delle vacanze all’insegna della spensieratezza e del relax. Se poi si è alla ricerca dell’avventura e anche in vacanza non si vuole rinunciare allo sport, nel villaggio troverete tante proposte di escursioni, per scoprire le tradizioni e la cultura della Sardegna, e di attività sportive, come campi da tennis e da beach volley, palestra, possibilità di effettuare windsurf e snorkeling nelle acque cristalline, passeggiate lungo le meravigliose spiagge sarde, il tutto, solitamente, con la simpatica presenza di un team di animazione, che, senza essere mai troppo invadente, allieterà la vostra vacanza.

Uno dei vantaggi della vacanza nei villaggi turistici è proprio la presenza del team di animazione, che, oltre a proporre numerose iniziative durante la giornata per gli adulti, molto spesso è dotato di un miniclub per i più piccoli in modo da permettere ai genitori di concedersi qualche momento di riposo e di svago. Per concludere le giornate, poi, molto spesso vengono organizzati spettacoli serali e baby dance per i piccoli ospiti.

I villaggi turistici accontentano le necessità di tutti anche per quanto riguarda il trattamento, perché le soluzioni tra le quali si può scegliere sono molte: all inclusive, formula residence, pensione completa, mezza pensione, o anche solo pernottamento. Almeno una volta alla settimana vengono organizzate delle serate a tema, per far conoscere e apprezzare le tradizioni locali e la cucina tipica sarda, come il pane carasau, il porceddu, le seadas.