Offerte Villaggi turistici in Calabria

La Calabria è una terra poliedrica, possiede infatti ben 800 km di costa, dove si alternano spiagge di sabbia e scogli, ma anche catene montuose, nate dall’incontro tra Europa ed Africa. È il mix perfetto tra vacanza al mare e in montagna, a cui si aggiunge il grande patrimonio culturale ereditato da bizantini, greci, romani, arabi e spagnoli.

I massicci dell’Aspromonte, della Sila e del Pollino dividono in due la regione, creando due zone molto differenti tra loro. La costa tirrenica con le famose località di San Nicola Arcella, Briatico e Nicotera, per nominarne alcune, è più riparata dai venti e dunque presenta un clima più mite e paesaggi molto vari, molto piacevole anche d’inverno. Il versante ionico invece è più secco e ventilato, e gode del sole tutto l’anno, poiché le precipitazioni qui sono veramente scarse. Tra le località calabresi della costa ionica ricordiamo in particolare Brancaleone nella Costa dei Gelsomini, Botricello e Sant’Andrea Apostolo dello Ionio nella Costa degli Aranci e Cutro nella Costa dei Saraceni.

Il paesaggio in Calabria è così variegato che potrete trovare spiagge di sabbia bianca e finissima, così come spiagge di sabbia nera e scogli. La costa bagnata dal Mar Tirreno è un susseguirsi di falesie, calette di sabbia, grotte e scogliere, adatte a chi ama le immersioni e lo snorkeling. Non mancano però le spiagge attrezzate con fondali che digradano dolcemente adatte sopratutto alle famiglie con bambini.

La costa ionica si presenta molto più tranquilla e adatta a tutti, con lunghi arenili di sabbia bianca o dorata e fondali bassi che si immergono lentamente in profondità, contornati da ulivi e pini marittimi che si riflettono nel blu intenso del mare.

Villaggi turistici Calabria


Soggiornare in villaggio turistico in Calabria

Il villaggio turistico è sicuramente una comoda soluzione per soggiornare in Calabria. Particolarmente indicato per famiglie con bambini, gruppi di amici, giovani e adulti alla ricerca del divertimento, i villaggi offrono molteplici attività per intrattenere i propri ospiti.

In ogni villaggio turistico della Calabria che vi proponiamo, troverete una spiaggia attrezzata con ombrelloni, lettini e sdraio, una piscina per adulti e bambini, un simpatico ma mai invadente staff di animazione e quasi sempre un miniclub per intrattenere i più piccoli.

Il villaggio turistico si presenta poi come ottimo punto di partenza per escursioni alla scoperta dell’entroterra calabrese o di altre spiagge limitrofe.

Non mancate di assaggiare le specialità enogastronomiche calabresi! Già nel villaggio turistico vi verranno proposti ottimi piatti della tradizione, ma noi vi consigliamo di provare qualche piccola osteria per immergervi completamente nell’atmosfera calabrese. Da non perdere sicuramente la famosa ‘nduja, il salame piccante calabrese, la cuccìa, a base di grano, carne di maiale e capra, le frittole, cotenne e carne di maiale bollite nel grasso dell’animale, il baccalà alla cosentina con patate, olive nere, peperoni, salsa di pomodoro, alloro e prezzemolo, e ancora le melanzane ripiene, gli zippuli, a base di patate e farina e poi fritti, ed infine gli agrumi, in particolare il bergamotto, che viene coltivato nella provincia di Reggio Calabria.

Molto suggestive sono le numerose feste religiose e storiche che si svolgono durante tutto l’anno. Partite allora dal vostro villaggio in Calabria alla scoperta delle tradizioni più antiche. Tra le altre ricordiamo l’Affruntata, dove le statue di Maria Addolorata, Gesù e San Giovanni, vengono portate in spalla, come simbolo dell’incontro dei tre dopo la resurrezione di Cristo. Il 20 maggio si celebra invece a Morano Calabro, la festa della bandiera, rievocazione storica della battaglia medievale tra saraceni e calabresi. Fanno capolino in molte festività i cosiddetti “Giganti”, fantocci di cartapesta rappresentanti una donna bianca e un guerriero nero, a ricordo del periodo delle invasioni turche e saracene. Sicuramente avrete già visto, ma forse non dal vivo, il famoso Pizzicantò, ovvero una torre umana, alta anche diversi metri, che richiede grande forza ed equilibrio.

A proposito di tradizioni, nel vostro villaggio turistico non mancherà di certo l’occasione per ballare la famosa tarantella. Lasciatevi guidare dal “u mastru i ballu” e seguite il ritmo dei tamburelli e delle zampogne tipiche calabresi.