Offerte villaggi turistici Gargano 2019

Il Gargano, lo “Sperone d’Italia”, si trova nella parte settentrionale della Puglia, comprende il territorio dell’omonimo promontorio montuoso e si estende per circa 70 chilometri nella parte orientale della provincia di Foggia. Delimitato ad ovest dal Tavoliere delle Puglie, il resto del suo territorio è circondato dal Mar Adriatico.

Tra le mete più ambite per le vacanze estive, il Gargano è caratterizzato da una macchia mediterranea rigogliosa, da rocce bianchissime e da un mare color turchese – smeraldo, che vi lascerà a bocca aperta. Le spiagge di fine sabbia chiara si alternano a spiagge di sassolini bianchi, creando un paesaggio suggestivo e incantevole. Questa zona del gargano è ricca di villaggi turistici che soddisfano le esigenze e le necessità di tutti, anche dal punto di vista economico.

I villaggi turistici della parte sud del gargano

Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta del Gargano e dei suoi numerosi villaggi turistici, da quella che è conosciuta come la “Perla del Gargano”: Vieste, una tipica cittadina garganica, con un centro storico caratteristico e una parte vecchia suggestiva, al cui margine si trova il Castello Svevo, di origine duecentesca, costruito a strapiombo sul mare e dal quale si può godere di una meravigliosa e incantevole vista panoramica. Simbolo della località turistica è il Pizzomunno, un imponente monolite di pietra calcarea alto 25 metri incastonato nella sabbia.

Se da Vieste di prosegue verso sud, a breve distanza si trova la Baia di San Felice, un vero e proprio pezzo di paradiso incastonato nel verde, dove si può trovare una piccola spiaggia dal fondale basso e sabbioso e il bellissimo Arco di San Felice, un arco naturale scavato nella roccia, meta prediletta dai turisti per il suo fascino.

Le numerose spiagge che si possono visitare nel tratto di costa che collega Vieste a Manfredonia e che è caratterizzato da falesie bianche, faraglioni e grotte, vi consentiranno di scoprire la natura e il mare cristallino tipici del Gargano. Per citarne solo alcune: la spiaggia di Cala della Sanguinara, accessibile via mare o via terra tramite un sentiero sterrato immerso nelle pinete di pino d’Aleppo, un vero e proprio paradiso tra i pini e le rocce di origine carsica; la spiaggia di Porto Greco, immersa nel verde e punto di partenza per andare alla scoperta della Grotta dei Marmi e della Grotta delle Viole; la spiaggia di Vignanotica, la Baia delle Zagare e la Baia dei Mergoli, che vi regaleranno un paesaggio straordinario grazie ai caratteristici faraglioni di falesia bianca a strapiombo sul mare, arricchito nelle due baie da una splendida spiaggia di sabbia soffice e chiara; la spiaggia di Mattinatella, o “Fontana delle Rose”, formata da 2 spiagge di sabbia e ghiaia separate da uno sperone di roccia di circa cento metri, che è la destinazione ideale per gli amanti delle escursioni subacquee e della pesca subacquea ed ha ottenuto il riconoscimento di 3 Vele Blu di Legambiente; la spiaggia di Mattinata, considerata una tra le più belle spiagge del Gargano, grazie alla distesa di ciottoli bianchi levigati e al mare cristallino, e conosciuta come "la bianca farfalla del Gargano”.

Mattinata, tipica località mediterranea circondata da uliveti, mandorli e fichi d’india, sorge in posizione panoramica su un “terrazzo” tra due colline e merita sicuramente una visita, oltre che per la sua magnifica spiaggia, anche per le numerose testimonianze architettoniche e archeologiche e le numerose specie di orchidee che si trovano nella zona (è, infatti, nota come il “paradiso delle orchidee”, poiché qui ne crescono circa 60 varietà, alcune delle quali tipiche e uniche del luogo).

Si arriva, quindi, a Manfredonia, la porta Sud del Gargano, tra i centri turistici più importanti della provincia di Foggia grazie al porto e all’omonimo golfo. Quest’ultimo, che si estende per oltre 60 chilometri ed è formato da una parte più rocciosa verso nord (che comprende le spiagge di cui abbiamo parlato in precedenza) e una parte sabbiosa verso sud, è ricco di infrastrutture, villaggi turistici e stabilimenti balneari che rendono questa zona la meta ideale e prediletta di molti turisti. Da visitare il Castello di Manfredonia, costruito a ridosso del mare e particolare dal punto di vista architettonico, in quanto ha subito numerose trasformazioni ed ampliamenti nel tempo ed è stato influenzato da stili di epoche diverse, simbolo della città e sede, dalla fine degli anni ‘60 del 1900, del Museo Archeologico Nazionale.

I villaggi turistici della parte nord del gargano in Puglia

Scopriamo ora quella che è la parte “settentrionale” del Gargano e da Vieste andiamo verso nord. In questo tratto di costa, meno frastagliato della costa meridionale, non mancano comunque le cale nascoste e gli sorci tra le rocce che creano un paesaggio suggestivo. Prima fra tutte la Spiaggia dei Colombi, poco distante da Vieste, incastonata tra le rocce e i pini e caratterizzata da una sabbia dorata lambita da un mare turchese e trasparente, meta adatta per le famiglie con bambini grazie alla “protezione” offerta all’omonima grotta.

Proseguendo sulla litoranea che collega Vieste a Peschici, ci si imbatte nelle spiaggie di Calalunga, di Manaccora e di Zaiana, spiagge di sabbia fine e soffice con un’acqua cristallina incorniciate dalle tipiche rocce bianche e dalla vegetazione mediterranea che caratterizzano tutto il Gargano. La zona di Peschici è molto rinomata dal punto di vista turistico: la cittadina, infatti, risulta essere particolarmente caratteristica per le sue costruzioni bianche a ridosso dell’orizzonte ed il suo mare è stato più volte insignito con il riconoscimento Bandiera Blu per la qualità delle acque di balneazione. Costruita su promontorio roccioso in una magnifica posizione a picco sul mare, dall'"alto" dei suoi 90 metri Peschici domina la costa che va da Vieste e Rodi Garganico e permette di godere di una suggestiva vista sul mare, fino ad arrivare a intravedere in lontananza le Isole Tremiti e di Pelagosa.

Rodi Garganico , piccolo centro turistico tipico del Gargano, grazie alle sue casette bianche arroccate su un promontorio e alla macchia mediterranea che lo circonda, divide la parte rocciosa del Gargano dalla parte lagunare: sulla costa si trovano, infatti, i laghi costieri di Varano e di Lesina, che sono separati dal mare da una lunga spiaggia di circa 10 chilometri e dove trovano il loro habitat naturale molte specie di uccelli e pesci, soprattutto anguille.

Il Gargano, però, non è solo mare e coste: l’entroterra, che occupa la maggior parte del promontorio e del Parco Nazionale del Gargano, merita senza dubbio una visita, così come San Giovanni Rotondo, meta del turismo religioso e di numerosi pellegrinaggi dei devoti di Padre Pio da Pietrelcina.

Villaggi turistici Gargano

Perchè soggiornare nei Villaggi turistici sul Gargano

Il villaggio turistico è la soluzione ideale per soggiornare sul Gargano direttamente sul mare, in quanto vi consentirà di andare alla scoperta di questa meravigliosa terra, senza dover rinunciare ai numerosi comfort. I villaggi vacanze offrono, infatti, nella maggior parte dei casi il servizio spiaggia con lettini ed ombrelloni, l’utilizzo della piscina, un simpatico team di animazione che allieterà le vostre giornate e le vostre serate e un servizio di miniclub, per consentire ai bambini di trascorrere una vacanza all’insegna del divertimento e del gioco, permettendo ai grandi di trascorrere qualche ora in tranquillità e senza pensieri.

I villaggi turistici sul Gargano sono la sistemazione ideale per le coppie, per le famiglie e per i gruppi di amici, sia per chi è alla ricerca di una vacanza all’insegna del relax, che per chi desidera invece trascorrere una vacanza più dinamica e attiva, grazie alle numerose attività ed escursioni che si possono effettuare.

Soggiornando in un villaggio vacanze potrete, poi, scegliere il trattamento che più vi aggrada: dall’all inclusive, alla pensione completa, dalla mezza pensione al solo pernottamento. Le serate a tema organizzate almeno una volta a settimana all’interno dei villaggi turistici vi faranno scoprire, inoltre, le tradizioni e le specialità culinarie del Gargano e della Puglia in generale.