Abano Terme Offerte e Cure Termali

Abano Terme è noto come il sito termale più grande d'Europa. Le sue acque termali ogni anno attirano 2 milioni di presenze, e le strutture ospitano circa 250.000 turisti del benessere. Numeri così possono essere spiegati grazie al fatto che oltre ad essere una zona che vive da sempre nella dimensione termale, anche le strutture hanno declinato e fatto proprio questo elemento della natura. Basti pensare che ben 78 strutture hanno al loro interno i centri termali, e le loro offerte esaudiscono così il desiderio di ogni ospite: usufruire delle terme e dei fanghi rimanendo comodamente nella struttura scelta, evitando così il caos degli spostamenti o di file interminabili.

Il percorso da pioggia ad acqua termale

Cosa rende le acque delle terme di Abano terapeutiche e curative? Per rispondere a questa domanda bisogna sapere il tragitto che le acque compiono fino ad arrivare alle sorgenti. Parte tutto dalle pioggie che cadono sulle Prealpi e sulle Piccole Dolomiti, nei pressi di Verona. Da lì le acque scendono nel sottosuolo ad una profondità di 3000 metri percorrendo 80 km, impiegandoci all'incirca 30 anni, prima di arrivare alle sorgenti. In questo lungo percorso, in alcuni punti raggiungono i 200°, ma si raffreddano per via della salita che compiono alla fine, e sgorgano a 87°, ricche di sali minerali. Vi sono vari tipi di acque termali. E questo percorso le rende di tipo salsobromoiodico. Ovvero le propietà acquisite la rendono indicata per il trattamento di lesioni, infiammazioni, edemi, ma anche per azioni antisettiche e vasodilatatorie.

Quali trattamenti termali negli Hotel di Abano Terme

I trattamenti per curare alleviare si possono raggruppare i due tipi: quelli in cui viene adoperato il fango e l'immersione della persona nelle acque termali, o a seconda delle problematiche riscontrate, l'uso dell'inalazione termale terapeutica.
Sia il primo che il secondo trattamento sono praticati in molte offerte degli Hotel di Abano Terme, rimanendo all'interno della struttura. Le nuove tecnologie hanno permesso di ottimizzare le qualità curative delle acque termali, sia esaltando gli elementi di cui è composta, sia trattando la temperatura dell'acqua rendendola idonea e più facilmente fruibile all'ospite, che riesce cosi a praticare i trattamenti con meno disagio possibile. All'interno dell'Hotel si troveranno dunque delle vasche in cui la temperatura che naturalmente sgorga a 87° , viene riabbassata dai 40° ai 30°. Inoltre le strutture negli anni si sono sempre più impegnate nel mettere a disposizione uno staff sempre più qualificato, e in grado di portare avanti i trattamenti terapeutici in cui viene adoperato il fango. Riguardo allle terapie inalatorie, nei centri benessere interni agli Hotel, l'ospite trovarà le postazioni per l'inalazione, che incanalano i vapori direttamente dalle fonti termali.

Le terme dei colli euganei: una storia lunga 2000 anni

Già all'epoca dei paleoveneti, le terme occupavano un ruolo fondamentale per le popolazioni dei colli euganei. Le esalazioni sulfurie erano considerate qualcosa di divino. Vi era un vero e proprio culto con tanto di divinità, "Aponus" che dal greco significa "toglie il dolore", e da cui deriva il nome di Abano. Gli antichi veneti usavano portare offerte votive in onore della dività che tutelava le fonti termali. Spostandosi qualche secolo più avanti, in età romana, le terme , pur continuando a tenere una parte di carattere religioso, tuttavia conquistano un valore assoluto in termini sia dell'aspetto curativo, ma anche dal punto di vista del puro piacere fisico. Dunque già 2000 anni fa le terme di Abano, sui colli euganei, il luogo diventa un centro curativo, dove andare anche per il puro piacere di accedere al benessere del proprio corpo. Abano però attraverserà anche un periodo buoi a causa delle orde longobarde. Bisognerà aspettare il 1400, quando cioè la Repubblica veneziana e i loro nobili investirono in opere di restauro, e ripristino nell'intera zona di Abano terme. Si riportò dunque a costruire ville lussuose nei dintorni delle terme, che con il tempo si affermarono come mete turistiche termali note nel mondo.

Ad Abano terme con bambini: una scelta intelligente

Le terme sono un luogo solo per anziani? A questa domanda oggi si può rispondere con un sicuro "Non piu!". Un tempo infatti si colegava l'andare alle terme con problemi tipici della senilità. Oggi invece andare alle terme ha la doppia valenza di prendersi cura di se e allo stesso tempo concedersi una pausa, rallentare tutti i ritmi frenetici, ricaricando le energie. Nel farlo chiaramente molti genitori si domandano cosa fare alle terme con i bambini. Inanzitutto bisogna tener conto che nelle varie offerte presenti negli Hotel di Abano, molte offrono l'ingresso per bambini alle terme gratis. Questo sopratutto per invogliare le famiglie a scegliere una vacanza senza troppi costi aggiuntivi. Inoltre gli albergatori hanno declinato le strutture in modo tale da essere al 100% accoglienti con i più piccoli, inserendo nelle proprie offerte anche la presenza di parchi giochi, Miniclub, piscine dedicate ai più piccoli. Infine non bisogna trascurare un fatto oggettivo: le terme fanno bene ai bambini per trattare diverse tipi di problemi della pelle ed anche respiratori.

Quali strutture scegliere

Le offerte ad Abano terme sono molteplici, e mettono a dura prova l'arte di scegliere quella migliore. Fra le cose da valutare nel momento della scelta vi è inanzitutto quella di capire se la struttura può accogliere le nostre richieste con offerte vantaggiose (bambini, cucine vegane, richiesta particolari per gli anziani) ma anche valutare che tipo di vacanza termale ci serve. Se ciò che cerchiamo è una serie di terapie per la nostra pelle allora converrà scegliere offerte alle terme con centri benessere che al loro interno utilizzano fangoterapie. Viceversa se ciò che vogliamo correggere sono disfunzioni respiratorie, converrà individuare hotel con postazioni di inalazioni termali. A questo proposito abbiamo pensato che potesse essere utile qualche dritta su quali strutture al momento prenotare. 


Le terme di Abano Terme - Le piscine termali di Abano Terme

Ad Abano le acque termali sgorgano da antiche fonti sotterranee e raggiungono e superano una temperatura di 80°C. Le acque hanno proprietà benefiche e depurative per il nostro corpo, ben conosciute anche dagli antichi romani che ne facevano buon uso. Intorno alle fonti pian-piano sono stati costruiti tanti hotel che ogni anno ospitano una grande quantità di turisti da tutto il mondo. Le acque vengono utilizzate spesso per purificare il fegato e curare altri organi del nostro corpo. I fanghi invece vengono utilizzati per curare la salute della nostra pelle, per i massaggi e per i trattamenti estetici.

Offerte Abano Terme - Hotel Abano Terme

Nei dintorni di Abano Terme

Abano Terme è un ottimo punto di partenza anche per visitare città come Padova, Venezia e Verona.

  • a Padova potrete ammirare opere d'arte come il Duomo, il vecchio mercato, il monumento equestre, la Chiesa di Santa Sofia e molti altri pezzi di storia.
  • Venezia vi affascinerà con i mille canali, i ponti, le gondole e Piazza San Marco, una delle piazze più belle d'Italia.
  • Verona rimane pur sempre la "Città degli Innamorati" e una visita alla casa di Giulietta è d'obbligo; per finire potrete prendere un caffè in piazza Bra, con vista Arena ovviamente.

Prodotti tipici nella zona di Abano Terme

La tradizione culinaria propone piatti deliziosi preparati con prodotti genuini che crescono in queste terre. I Colli Euganei hanno una cucina di origine contadina con ottime zuppe, tantissime varietà di risotti, tra cui quelli con le ciche o i fegatelli, la pasta fatta in casa, i bigoi con la salsa. In zona si produce anche del pregiato olio d'oliva di color verde oro. Il vino è un'altra prelibatezza di questi generosi colli. Gli intenditori ne appezzeranno la produzione tutto D.O.C.


Cucina tipica contadina vino