Le spiagge più belle d’Italia 2020: in anteprima!

Spiagge più belle d’italia

Dopo anni in cui, come da tradizione, la classifica delle spiagge più belle d’Italia viene stilata tra febbraio e marzo, noi abbiamo deciso di rivelare per primi quelle che sono le tendenze del 2020, con quel poco di anticipo che, vi permetterà di progettare la vostra meta estiva con più tempo a disposizione e azzerando lo stress da prenotazione.

Questa classifica si basa su alcuni criteri che tengono conto non solo di alcuni rumors di mercato, ma anche e sopratutto su valori analitici come per esempio:

  • Intenzioni di ricerca nel web sulle spiagge italiane
  • Segnali di incremento in termini di presenze negli ultimi 5 anni
  • Feedback reali dei visitatori
  • Capacità di accontentare differenti target attraverso una differenziazione geologica delle spiagge

In ultimo ma non per questo meno importante, una certa esclusività del luogo in termini di eco-sostenibilità, che di diritto lo fa salire in classifica fra le migliori spiagge italiane. A differenza però degli altri anni, questa volta abbiamo messo a setaccio più regioni possibili, in modo da non trascurare nessuna meta, e aiutare anche in termini logistici una eventuale scelta per le proprie vacanze. Come si è visto infatti, il trend nell’ultimo periodo è quello di muoversi lungo lo stivale preferendolo a mete estive anche più blasonate. La ragione di questo andamento non è di solo carattere economico (più vantaggi per il portafoglio) ma anche e sopratutto per la reale possibilità di scegliere fra spiagge più belle e con il trattamento made in Italy, che molto spesso fa la differenza. Per cui al di là del posizionamento, il fatto stesso di esserci, fa di queste coste, luoghi imperdibili. Ma iniziamo insieme questo piccolo viaggio fra le spiagge più belle d italia, partendo dalla costa veneta.

Andiamo sulle spiagge del Veneto

Spiaggia della Brussa

Sarete a Caorle ma con una spiaggia libera e con pochissima gente. Vi capiterà dunque una cosa del tutto insolita vista la vicinanza alla nota cittadina: vi potrete sdraiare sul bagno-asciuga e addormentarvi al dolce rumore del mare. Nonostante la tranquillità non mancheranno i piccoli confort come i bagni, i bar, e l’importante presenza della forestale a cavallo che monitora che tutta l’area si rispettata e lasciata come la troverete: splendidamente pulita!

Hotel vicino consigliato

Migliori spiagge liguri

Spiaggia Valle santa

Qui la scelta cade su una spiaggia che ha molto in comune con Cenerentola. Infatti a dispetto delle spiagge più note e trafficate della vicinissima Levanto, (Genoveffa e Anastasia), qui l’incanto (della piccola sorella minore e meno conosciuta) è assicurato da un accesso che predilige il raggiungimento del luogo per via pedonale e che dunque scoraggia molte persone. Ma attenzione! Non è la solita passeggiata sul lungomare! Passerete a piedi o in bici, lungo la ex galleria ferroviaria che da anni è stata dismessa e riadattata al passaggio dei pedoni(per i più timorosi, con tanto di telecamere all’interno che monitorano di continuo la situazione). La passeggiata parte da Levanto e dura circa 20-30 minuti. La scelta di dare nuova vita ad un luogo come quello della galleria, troppo spesso abbandonato a se stesso, fa entrare questo luogo fra le spiagge più belle d italia, anche in virtù della limpidezza delle sue acque.

In Campania per scoprire una delle spiagge più belle d’Italia

Spiaggia dei Maronti

Sud dell’Isola di Ischia. Di fronte a voi il piccolo borgo di Sant’Angelo. La spiaggia, di sabbia fine, è la più amplia di tutta l’isola. A completare il quadro ci sono le fumarole: fenomeno dovuto all’attività vulcanica dell’intera zona, che porta la temperatura della sabbia sottostante a oltre 100°. Vedrete quindi cucinare al cartoccio, pietanze poste sotto la sabbia. (pratica molto antica fra l’altro) Per chi ama le lunghe passeggiate c’è la possibilità di raggiungere Sant’Angelo direttamente a piedi lungo la spiaggia. Merita senz’altro anche un giro in barca per godersi una fra le più belle spiagge d’italia, da un punto di vista diverso.

Hotel vicino consigliato

Migliori spiagge Puglia

Baia di Campi (Gargano)

Non molto distante da Vieste, questa lingua di sabbia sottile rappresenta una vera e propria oasi. La baia infatti si trova di fronte a due isolotti facilmente raggiungibili anche a nuoto, e sul lungo costa sono presenti numerose grotte tutte da visitare anche semplicemente con l’uso di una canoa. Poco a largo è possibile fare un’immersione alla scoperta di un’antica nave onoraria, utilizzata solitamente dagli antichi romani per il trasporto logistico. Anche per via di questo mix fra natura e storia è sembrato opportuno citarla nelle spiagge più belle d’Italia.

Strutture consigliate da noi

Punta Pizzo (Salento)

Ci troviamo nella zona più a sud della baia di Gallipoli. Ma a differenza della nota località pugliese, Punta pizzo conserva quel carattere tipico dei luoghi selvaggi e ancora non toccati dall’uomo. La spiaggia è prevalentemente sabbiosa, a tratti granitica, con alcuni parti di piccole rocce che si inabissano pian piano nel blu del mar ionio. Alle spalle avrete l’abbraccio del Parco Naturale Isola di Sant’Andrea, con ben 700 ettari che ospitano specie animali e vegetali rare. Per cui dopo un bel tuffo in questo mare caraibico, potrete concedervi una passeggiata all’ombra del parco accompagnati dal dolce profumo di mirto, timo, calendula, e la rara Orchidea Italica. Anche per via di questa attenzione all’eco-sostenibilità del turismo, questo luogo non può mancare fra le spiagge più belle d’Italia. Unico appunto da considerare è la presenza di un lido attrezzato. Se preferite il contatto con la natura senza compromessi, potrete superare il tratto di spiaggia con lettini, e godervi il tratto libero che troverete poco dopo.

Strutture consigliate da noi

Fra le migliori spiagge Toscana

Spiaggia di Torre Mozza

 

Sabbia setosa, antica fortificazione del 1500, mare cristallino. Ci troviamo a metà strada fra Piombino e Follonica. Fra le spiagge più belle d’Italia si inserisce certamente quella di Torre Mozza. Prende il nome dalla torre costruita intorno al 1500 con lo scopo di avvistare le imbarcazioni saracene, e anche per fare da scalo commerciale. Ma c’è qualcosa di ancora più antico che affiora dalle acque di questa spiaggia: l’antica strada romana che dal litorale si collegava alla Via Aurelia. Oggi ha una funzione ben diversa, infatti permette l’ingresso al mare diventando una sorta di scivolo confortevole per i bagnanti. Una antica storia immersa nelle acque cristalline! La località è ben conosciuta, per questa ragione il consiglio è quello di andare negli orari mattutini, evitando in questo modo la calca.

Vai direttamente all’Hotel più vicino

Migliori spiagge Calabria? Un luogo sconosciuto ai più!

Spiaggia di Santa Maria

 

Quando si parla delle spiagge italiane più belle d’italia non c’è da sorprendersi se si trova la Calabria. Si conquista il podio grazie a due fattori molto indicativi: da una parte un oggettivo incremento del turismo che ha visto salire di 239.000 i pernottamenti nella regione. Dall’altra gli indicatori statistici sul web non lasciano molto dubbi; infatti nell’ultimo anno la richiesta nei motori di ricerca ha visto salire l’interesse verso le parole “spiagge in calabria”. Ma allora quale scegliere per questo 2020? Certamente la Costa degli Dei rimane un punto di riferimento assoluto per mille ragioni. Ma in questo caso sale sul podio, fra le spiagge più belle d’italia un pezzo di litorale meno noto: la costa di Santa Maria di Ricadi, in particolare la cosiddetta “Spiaggia del Giudice”. La sabbia è caratterizzata da un colore bianco, e formata da piccoli ciottoli di sabbia, non finissimi. Gli scogli sono presenti in mare e si inabissano creando una punta che una volta superata da una rapida nuotata regala calette selvagge e paradisiache per chi ama lo snorkeling. Alle vostre spalle domina l’intera spiaggetta la statua di un sub che per molti anni scelse questo luogo per le sue immersioni, (un Giudice in pensione), ecco il perché del nome della spiaggia. Anche per via di questa suggestiva immagine si conquista il posizionamento fra le spiagge più belle d’italia.

Raggiungi a piedi la spiaggia direttamente dall’Hotel

A piedi per raggiungere una fra le spiagge più belle d’Italia, in Sicilia!

Spiaggia di Punta Bianca

Questo luogo non è solo una spiaggia. Bisogna dimenticare infatti le immagini stereotipate di sabbia setosa. Fra le spiagge più belle d italia si piazza questo pezzo di costa siciliano, che ad un primo sguardo sembrerà un ghiacciaio che via via degrada in mare. La causa di questo aspetto “nevoso” lo si deve alla roccia marnica, ovvero un concentrato di fango roccioso, unito a materia calcarea, che una volta fusi compongono una distesa di roccia bianca. Per alcuni aspetti ricorda la nota “Scala dei Turchi”, ma qui si ha il grande privilegio di godersela lontano dalla calca che rovinerebbe tutta la magia di un luogo come questo. E se questo non bastasse, vi è poi la presenza, a ridosso delle onde del mare, di una piccola e antica casa doganale, un tempo sentinella di imbarcazioni clandestine, oggi testimone e compagna di un luogo senza tempo.  Prima di fiondarvi in questa spiaggia tenete ben presente che per raggiungere la costa, il cammino è caratterizzato da un pezzo di strada non asfaltato, e che metterà a dura prova la macchina. Una volta parcheggiati poi, ad attendervi vi sarà un percorso a piedi di circa 20 minuti. Vi siete già scoraggiati? Sicuramente una volta arrivati sarete ricompensati di tutto!

Sardegna

Spiagge di Biderosa, la regina indiscussa!

Prenota ora la struttura più vicina risparmiando il 10%!

Siamo arrivati alla vetta! La spiaggia più bella d’italia del 2020 si trova sulla costa orientale della sardegna, poco a nord da Orosei, stiamo parlando della spiaggia di Bidderosa, che però a ben vedere non è soltanto e solo una spiaggia, ma ben 5! Scopriamo insieme tutto su questo luogo, che sembra uscito da un racconto di fantasia.

Partiamo dalla informazione più importante: ci troviamo in un Oasi Naturale Protetta. Qui sono protetti i preziosi gigli selvatici, ginepri, pini ed eucalipti, che ospitano una ricca varietà di uccelli fra cui gli splendidi fenicotteri rosa. E grazie all’ente che gestisce il Parco, è protetta anche la magia che un luogo del genera deve custodire. Difatti le auto che possono entrare all’interno del Parco sono solo 140, e chiaramente solo in alcune zone. Questo permette di non snaturare il posto con situazioni caotiche di folle umane precipitate sulla spiaggia. Gli ospiti potranno godersi una situazione paradisiaca, nel pieno rispetto della natura. Questo anche grazie alla presenza di bagni chimici opportunamente disseminati all’interno dell’Oasi.

Il consiglio per coloro che arrivano in macchina è quello di prenotare con almeno 3 giorni di anticipo e poter così entrare nel parco con l’auto, provvisti di ombrelloni e tutto l’occorrente. Una volta lasciata l’auto potrete scegliere fra ben 5 diverse spiagge, da raggiungere a piedi, e che si trovano in un segmento di costa di appena 2 km. Chiaramente più andrete verso la spiaggia più lontana meno gente troverete. Per chi ama la bici non ci sono limitazioni di numero. Basterà soltanto stare attenti nel sentiero che porta dall’ingresso del parco fino alla spiaggia, dove sono presenti avvallamenti e parti scoscese. Niente di pericoloso in ogni caso.

Una volta arrivati sulle spiagge farete fatica a credere che sia tutto reale. Sabbia bianca, tutte le sfumature dell’azzurro, blu, turchese chiaro, e per gli amanti dello snorkeling piccoli scogli che fanno da casa a pesci dai colori spettacoli. Il tutto, mai dimenticarlo, con alle spalle un parco naturale che già solo vale tutto il viaggio!

1 Reply to “Le spiagge più belle d’Italia 2020: in anteprima!”

  1. Davide ha detto:

    Consiglio di visitare Castelluzzo, un piccolo paesino siciliano, tranquillo, vicino al mare ed alla riserva Monte Cofano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top