Alla scoperta della Maremma Toscana

Maremma Toscana: natura e panorami mozzafiato

La maremma toscana: dolci colline ricoperte di ulivi e vigneti che sembrano pennellate da mani d’artista, rustici casolari e borghi senza tempo, selvagge spiagge bagnate da acque blu e profonde, lunghi filari di cipressi che si stagliano contro un cielo blu.

I colori caldi del sole e della terra si mescolano con i toni freddi del mar Tirreno e die cieli ampi della Toscana..

Le strade della Maremma serpeggiano fra le colline e seguono i lineamenti del paesaggio fra sali-scendi, ampie pianure coltivate a girasoli, boschi di querce e di pini marittimi lungo la costa.

Percorrerle in auto in piena estate respirando i profumi dei luoghi o più lentamente in bicicletta, ti permetterà di immergerti nel vero clima maremmano e di scoprire borghi meravigliosi e poco conosciuti, trovare piccole baie e spiagge poco frequentate e perdervi piacevolmente in un paesaggio che tutto il mondo ci invidia.

Scopri tutte le nostre offerte per una vacanza nella Maremma Toscana

Cosa vedere in Maremma

Se sei arrivato fin qui, sicuramente vorrai qualche consiglio più specifico su cosa vedere in maremma.
La maremma offre molto da vedere tra piccoli borghi e località marittime molto rinomate ed amate a livello internazionale.

Pitigliano

Maremma Toscana

Pitigliano Borgo Medievale

Pitigliano

Iniziamo con i borghi a partire da quello di Pitigliano il cui tramonto gli dona un’aurea mistica e magica, dando allo sperone di tufo su cui è arroccata la cittadina, caldi colori terrosi e creando un gioco di ombre e luci fra i vicoli stretti e le antiche abitazioni che lo compongono.

È conosciuto anche come la Piccola Gerusalemme in quanto fu luogo di rifugio per molti ebrei toscani nel XV secolo.

Rimangono ad oggi intatti i segni della loro comunità come il ghetto, il bagno, una macelleria kosher ed anche un antico tempio.

Scansano

Un altro luogo da non perdere assolutamente durante il tuo girovagare per la maremma toscana è sicuramente Scansano. Perché?

La risposta è molto semplice, qui potrai assaporare il famoso Morellino, vino rosso tipico della zona e prenotare varie degustazioni di vini.

Le colline che circondano il borgo di Scansano infatti, ospitano numerose cantine e aziende agricole che producono questo ottimo vino e che aprono volentieri le loro porte e barricaie agli appassionati e curiosi.

La maremma e il mare

La Maremma e il mare

Cala Violina

Molti turisti vengono in maremma per il mare e non hanno in effetti, tutti i torti. Le località meritevoli in questa zona sono molte, tutte molto belle e con diverse peculiarità.

Il tratto di costa maremmana bagnato dalle acque del mar Tirreno infatti è molto lungo e offre scenari diversi, estendendosi dal Golfo di Follonica fino alla laguna di Orbetello.

E’ possibile trovare baie di sabbia bianca, ma anche zone più rocciose nei pressi dell’Argentario. Un po’ per tutti i gusti insomma.

Abbiamo quindi deciso di elencarvi le zone di mare in maremma che secondo noi sono le migliori (senza nulla togliere a quelle che non includeremo, ovviamente).

Porto Ercole

Raggiungendo la costa meridionale della Maremma, nella zona del Parco dell’Argentario al confine con il Lazio, troverai Porto Ercole, piccolo approdo protetto e riparato e ottimo punto di partenza per l’Isola del Giglio.

Il borgo di Porto Ercole è sovrastato dalla Rocca Spagnola che domina la costa e da cui si gode di una vista meravigliosa sul mar Tirreno e sulla ricca vegetazione costiera.

Orbetello

Una delle cose più suggestive che si possono fare ad Orbetello è senza dubbio la strada che porta al convento dei Passionisti.

Per arrivarci basta prendere la strada provinciale che porta sul monte Argentario e da lì intorno ai 273 metri troveremo il convento.

Perché lo consigliamo? Presto detto, il panorama che vi aspetterà è spettacolare. Provare per credere.

Un’altra cosa che consigliamo è quella di ammirare il mulino a pianta circolare nel centro del paese che è l’unico rimasto di 9 dai tempi della dominazione spagnola.

Oltre al mulino, addentrandoci nel piccolo borgo, possiamo trovare il punto dove sono meglio conservate le mura etrusche risalenti al IV secolo a.C.

Un’ultima tappa nel centro di Orbetello è senza dubbio piazza Garibaldi nella quale è possibile visitare la sede del palazzo del governatore spagnolo, risalente al XVII secolo.

Ultimo, ma non ultimo per gli amanti del trekking segnaliamo il percorso ad anello della Laguna di Orbetello. Il percorso è facile ed interamente pianeggiante.

E le spiagge? Lunghe e sabbiose, mai troppo affollate e con acqua bassa.

Se siete appassionati di sport acquatici, potrete facilmente trovare pane per i vostri denti.

Cosa chiedere di più?

Castiglione della Pescaia

La spiaggia di Castiglione della Pescaia, bellissimo borgo di pescatori, si estende proprio ai piedi di questa piacevole località balneare, è sabbiosa ed ampia e per questo ideale per famiglie.

Passeggiate sul bagnasciuga fino alla baia delle Rocchette, protetta da un piccolo promontorio e custodita dal castello posto in cima ad esso.

Follonica

Nel centro storico della cittadina si trova l’Area ex Ilva che è ad oggi diventata Museo del Ferro e della Ghisa.

Consigliamo inoltre di visitare la Chiesa di San Leopoldo, il Palazzo Granducale e quel che resta del Castello delle Valli.

Per gli amanti della natura e del trekking segnaliamo infine il Parco Costiero della Sterpaia, il Parco Nazionale delle Colline Metallifere Grossetane, il Parco Naturale di Montioni ed il vicino borgo di Gavorrano.

E le spiagge? La spiaggia di fronte alla cittadina è di sabbia finissima, con un fondale che digrada dolcemente e con molti stabilimenti balneari e bar per tutti quelli che non vogliono rinunciare ad ogni comfort.

Allo stesso modo ha anche porzioni considerevoli di spiaggia libera per chi al contrario, ama stare fuori dal caos.

Sul litorale troverete comunque altre numerose spiagge tra cui la bellissima Cala Violina.

Scarlino e Cala Violina

Famosa e bellissima è Cala Violina, nel comune di Scarlino che, nonostante sia raggiungibile solo a piedi, camminando per la macchia mediterranea per circa 20 minuti, è molto frequentata e conosciuta.

Marina di Alberese, le spiagge di Feniglia e della Giannella sulla laguna di Orbetello sono adatte alle famiglie, attrezzate, sabbiose e con fondali degradanti.

Piccole perle della costa maremmana sono la Cacciarella, piccola cala solitaria dell’Argentario, oppure Cala del Gesso. Le tre spiaggette di ciottoli levigati e il mare trasparente di Cala Grande sono perfetti gli amanti dello snorkeling.

E dunque ti è venuta voglia di scegliere la Maremma per il mare?

 

👉 Vorresti che aggiungessimo altre località a questa mini-guida sulla maremma toscana? Faccelo sapere nei commenti o scrivici qui

Scopri tutte le nostre offerte per una vacanza nella Maremma Toscana

Butteri della Maremma Toscana: gli ultimi mandriani a cavallo in Europa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top