Offerte terme Toscana 2019, cerca il tuo centro benessere

La Toscana vanta il più alto numero di stabilimenti termali d’Italia. La regione infatti è ricca di sorgenti d’acqua termale che sgorga ad una temperatura tra i 25 e i 54°C.
Grazie alla varietà dei suoi paesaggi, dal mar Tirreno e le verdi campagne alle città d’arte e le vette appenniniche, e alle specialità enogastronomiche, una vacanza termale in Toscana significa relax e benessere a 360 gradi.

L’elevato contenuto in sali minerali delle acque termali toscane, le rendono adatte alla cura di numerose patologie tra cui problemi respiratori, reumatici, urinari e vascolari.

La vastità di queste località termali in toscana non deve disorientarvi. Infatti le terme in Toscana possono essere divise in 3 macro aree. Scopriamole insieme.
 

Quali sono le migliori località terme in Toscana

La prima delle 3 macro-aree si trova nella zona interna della Toscana, nei pressi di Firenze, da Località Impruneta fino ad arrivare a Bagno Vignoni e Chianciano Terme, al confine con il Lazio. La zona è particolarmente suggestiva grazie al fatto che si addentra fino alla Val D'Orcia, permettendo dunque a chi vuole godere di un weekend alle terme di vivere una fra le zone della toscana più belle. Poco più avanti scopriremo meglio anche questa zona, ma come dicevamo vi sono altre 2 macro aree termali. 
La seconda zona termale è situata a nord della costa toscana  e parte da Forte dei Marmi e scende fino alle vicinanze di Piombino, rimanendo nella parte interna della regione. In questa seconda macro-area troviamo le splendide terme della versilia e le terme di Sassetta. Ma le vera protagoniste, come vedremo dettagliatamente più avanti, sono le terme di Saturnia. 

L'ultima delle 3 è fra Firenze e la Versilia. Una su tutte è Montecatini Terme, al quale va aggiunto il meno noto Monsummano. Questa zona pur essendo molto meno estesa rispetto alle altre località balneari, rimane tuttavia fra le più suggestive. Chiaramente questa suddivisione è utile ai fini di potersi orientare in un territorio termale molto vasto come quello toscano. Ma in realtà le zone possono essere raggiunte comodamente anche spostandosi in giornata con la macchina, in un ipotetico tour termale. Ora entriamo meglio nello specifico di alcune località termali che rappresentano le migliori scelte per una vacanza alle terme in toscana.

Terme di Bagno Vignoni

Bagno Vignoni è sicuramente uno dei borghi termali più suggestivi. Immerso nella Val d’Orcia, a pochi chilometri da Siena, Bagno Vignoni ha un aspetto quasi fiabesco. La piazza centrale del paese ospita una grande vasca medievale dove sgorga l’acqua termale che fumiga lentamente. Attorno alla vasca si affaccia il loggiato di Santa Caterina da Siena ed altri edifici rinascimentali. Anticamente il bagno veniva fatto in questa vasca, oggi potete scegliere tra ben 3 stabilimenti termali (la piscina termale Val di Sole, il Centro Benessere Le Terme e le Terme di Santa Caterina), dove è possibile effettuare fanghi, inalazioni, irrigazioni, nebulizzazioni, aerosol ed altre cure termali.

Terme di Saturnia

Le terme di Saturnia sono sicuramente quelle più famose e suggestive in assoluto. Oltre al moderno stabilimento termale infatti è possibile accedere alle terme libere delle cascate del Mulino o cascate del Gorello, formate da una serie di piscine naturali che vi lasceranno a bocca aperta.
Presso il centro termale Terme di Saturnia troverete un grande parco termale con 4 piscine, idromassaggi, percorsi vascolari, il bagno romano con sauna, bagno turco e docce emozionali, oltre ad una pluripremiata spa dove lasciarsi coccolare da massaggi e trattamenti estetici.

Montecatini Terme

Le terme di Montecatini si dividono in 3 stabilimenti termali: Tettuccio, Redi ed Excelsior. Secondo per dimensioni solo ad Abano e Montegrotto in Veneto, il centro termale di Montecatini ha il vantaggio di essere raggruppato all’interno dello stesso complesso nel grande Parco delle Terme.
Le acque termali di Montecatini sono soluzioni saline a varia concentrazione utili per la cura di fegato e apparato digerente, tramite terapia idropinica, fangoterapia e balneoterapia. Un vero toccasana per l’organismo e per una vacanza rigenerante.

Chianciano Terme

Le terme di Chianciano si trovano all’interno del parco secolare Acqua Santa, che prende il nome dalla sorgente termale che qui sgorga insieme all’Acqua Fucoli. Anche queste due acque sono utilissime per la cura di fegato e apparato gastroenterico. Ciò che distingue le terme di Chianciano dalle altre sono però le innovative Terme Sensoriali. Di cosa si tratta? Le Terme Sensoriali uniscono i poteri curativi delle acque termali con i benefici della naturopatia. Sotto l’attenta supervisione di medici e personale altamente specializzato potrete ritrovare il benessere e il relax che state cercando.

Terme di Sassetta

Le terme di Sassetta vengono alimentate dalla sorgente termale di Cerreta. In profondità la temperatura raggiunge i 50°. Essendo un'acqua con ricca presenza di calcio, zolfo e magnesio, queste terme sono l'ideale per chi deve curare problemi alle vie respiratorie, malattie dermatologiche e al sistema muscolo-scheletrico. Questi benefici si devono al percorso che queste acque compiono. Infatti prima di emergere fino a noi, vanno ad una profondità di ben 200 metri, assorbendo in questo modo un numero elevato di proprietà minerali. 

Monsummano terme

Ci troviamo nelle campagne della provincia di Pistoia. Il paese è formato da 21 mila abitanti, e deve la sua notorietà alla presenza delle terme ma anche alla sua storia intrecciata con la famiglia dei Medici, che negli anni rinascimentali fece di questa località una perla. riuscì in questo grazie ad opere come la Pieve di San Michele, dove la famiglia alloggiava nei periodi di caccia. Ma anche il famoso Santuario della Madonna di Fontenuova, dietro al quale edificazione si aprono leggende suggestive. Chiaramente l'attrattiva più grande sono le terme. All'interno delle colline Montalbano, le acque termali si arricchiscono di risorse minerali che la fanno diventare curativa e disintossicante. Fra le perle da visitare merita sicuramente una visita la grotta giusti, un momento in cui vivere un'esperienza all'insegna del benessere e della bellezza del posto.

Falciani: Terme di Firenze

In questa piccola frazione di un comune alle porte di Firenze, troviamo le acque termali di Falciani. In realtà per molti queste sono le terme di Firenze, ma per essere più precisi appatengono a questa piccola frazione toscana. Le sorgenti sono 4:
  • Pozzo N°1
  • Pozzo N°2
  • Fonte Celeste
  • Fonte Antica
Le temperatura vanno dai 12 C° ai 15 C°. Acque fredde dunque! Sono terme di tipo salsobromodoico e sulfuree. Anche per questo l'utilizzo terapeutico è testimoniato perfino in età romana. Sono certamente un'ottima soluzione per chi si trova a visitare Firenze ma vuole cogliere anche la possibilità di godere delle terme in toscana.

Casciana Terme

Nel cuore delle verdi colline pisane sorgono le terme di Casciana, le cui acque solfato-calciche-magnesico-carboniose sono utilizzate per la cura e prevenzione di problemi reumatici e ai sistemi cardiovascolare e respiratorio. Il parco termale di Casciana offre piscine termali interne ed esterne, centro benessere e centro di riabilitazione. Esperti professionisti sapranno prendersi cura del vostro benessere a tutto tondo, a voi non resterà altro che rilassarvi.

Queste sono solo alcune tra le numerose località termali in Toscana, la vicinanza con altri centri termali vi consentirà di visitare ogni giorno un posto diverso per una vacanza termale ricca e completa. Non vi resta che trovare l’hotel e l’offerta che più si adatta alle vostre esigenze e partire!