Bormio: la scelta giusta da diversi punti di vista


Dopo i mondiali di sci del 2005 l'intera zona sciistica (Bormio Ski) è stata ampliata, confermandosi fra le migliori località da scegliere nel panorama internazionale. Ma conosciamola meglio partendo da qualche dato oggettivo:


  • 30 impianti d risalita (tra cui la Bormio 2000)
  • 50 km di piste fra diverse tipologie
  • si parte da 3012 m e si scende fino ai 1225
  • piste dedicate alla notturna
  • possibilità di sciare sul ghiacciao
 

Ma se state pensando che Bormio sia sopratutto sci, vi state sbagliando! In questo breve articolo vi spieghiamo anche perchè! Ma andiamo con ordine, e partiamo verso questa meta ghiacciata!
 

Bormio fa rima con sciare

Ne sanno qualcosa tutti gli appassionati dello sport e gli atleti che più volte si sono trovati a vivere eventi sportivi mondiali al cospetto dell'immensità rocciosa sul BormioSki, punta di diamante dell'area della Valtellina. Ma come sono suddivise le piste? Partiamo dalla cima da cui partone due piste, una rossa e una nera. Anche se la nera è certamente più performante, ci sentiamo di consigliare (solo ai veri esperti) la pista rossa, perchè pur essendo meno ripida, tuttavia permette in modo più variegato di godersi la montagna attraverso un percorso fatto di discese con rilevanti cambi di direzioni ma al contempo un dislivello di tutto rispetto.

Chiaramente menzione a parte per le piste blu, che saranno un'ottima soluzione per i principianti(si parte da molto più in basso, diminuendo il rischio e la difficoltà). Riguardo ai bambini, vi sono numerose scuole di sci, ma l'elemento da evidenziare rimane il Gormiti Park, pensato per i bambini che pur essendo attratti dalla neve, tuttavia non amano sciare. Per cui attraverso un tappeto rotante che li porta in cima alla salita, di volta in volta possono calarsi con degli scivoli gonfiabili, in tutta sicurezza.

E dopo aver sciato? Che si fa?

Come dicevamo, non bisogna ridurre un luogo incantevole come questo alla sola attività sciistica. Bormio infatti permette di scoprire tante piccole grandi perle della nostra storia, sia intesa come quella più recente del 900, che come storia geologica. Stiamo parlando in particolare di 2 luoghi ricchi di storia:

  • Museo Mineralogico e Naturalistico di Bormio
  • Forte Venini di Oga

Museo Mineralogico

Con ben 14 000 pezzi fra minerali e cristalli, è una delle collezioni private più fornite del mondo. Il proprietario, esperto e passionario studioso, sarà pronto ad accogliervi all'interno del suo Museo, riuscendo a incantarvi con i suoi racconti che hanno un aneddoto per ogni minerale scoperto e avventura compiuta. Un autentico privilegio poter assistere a questo racconto sui segreti della terra attraverso la passione e la professionalità del suo collezionista. Inutile sottolineare come la visita sia particolarmente adatta ai bambini, che rimarranno a bocca aperta!

Forte Venini di Oga

La guerra mondiale troppo spesso viene vista come una cosa lontana anni luce da noi, rinchiusa nei libri o nei documentari. Per chiunque invece voglia toccare con mano un luogo di quegli anni, il Forte Venini è certamente un posto da visitare. Fu costruito prima dell'inizio della Grande Guerra. All'esterno del forte troverete il magazzino per le armi, la casermetta, gli alloggie le torri di sentinella. All'interno del forte vi sono ancora presenti le finestre che permettevano a chi era di guardia di avvistare le avanzate dei nemici.

Nella parte superiore si possono ancora vedere le 4 cupole corazzate da cui spuntavano i cannoni, puntati su tutti i passi principali da cui il nemico poteva fare l'avanzata. Sarà davvero un'esperienza che vi porterà in quegli anni, e vi avvicinerà moltissimo a quell'atmosfera che ha segnato la storia del 900.

Un giretto a Livigno

Volendo tornare ai giorni nostri, facendo qualcosa di più leggero, il consiglio è quello di visitare il centro di Livigno. Un piccolo centro che oltre ad essere punto di partenza per gli amanti dello sci, è anche un luogo dove si respira un'aria di altri tempi. Gran parte del merito è dovuto alle piccole casette di legno che formano il paesino, e che durante tutto l'anno sono visitate da tanti turisti. Ma attenzione, ancora una volta non bisogna credere che questo sia un luogo declinato solo allo scii. Infatti oltre ad un Museo cittadino, dove sarà possibile scoprire come un tempo vivevano i contadini del luogo, a Livigno si possono fare grandi acquisti a poco prezzo. Infatti per gli amanti dello shopping sarà interessante sapere che la cittadina è considerata zona extra-doganale, motivo per cui è esente da molte tasse, tra cui anche l'Iva. Se siete interessati ad alloggiare in paese, un'ottima idea potrebbe essere quella dell'Hotel Parè, con il suo centro benessere interno all'albergo.

Terme di Bormio: relax per tutti

Il nome gallico Bormio etimologicamente deriva proprio dalla presenza delle calde acque termali che sono conosciute e apprezzate sin dai tempi dei retici, per cui ancor prima che i romani ne facessero poi un vero e proprio centro. Sono in tutte 3 gli stabilimenti oltre a quest'utimo. Parliamo dei Bagni Vecchi Bormio e dei Bagni Nuovi. Questi ultimi sono stabilimenti che conservano un alto livello di design e eleganza, il primo invece, pur offrendo una gamma completa di servizi e cure, tuttavia è da considerarsi di fascia media, con un notevole vantaggio anche riguardo ai costi.

Bisogna comunque evidenziare come le Terme di Bormio siano un ottima soluzione per le cure riabilitative dell'apparato muscolo scheletrico. Le calde acque termali (escono ad una temperatura di 39,5°) e si snodano nella varie vasche presenti nello stabilimento, fra cui vasche pensate per i bambini, bagno turco, una grande vasca esterna ed altre dotate di scivoli ideali per il divertimento dei più piccoli.

Bormio dunque si conferma come meta ideale per le famiglie in cerca di relax, ma anche per chi vuole prendersi un pò di tempo per se stesso dedicandosi allo sport sulla neve, ed avendo a 2 passi svariate ozioni tutte da vivere. Per questo il consiglio è quello di non ridursi all'ultimo secondo per prenotare e cercare offerte nei paraggi. Dunque una soluzione potrebbe essere quella dell'Hotel Daniela, a pochi passi dal centro di Bormio, e a 800 metri dagli impianti di risalita. Ma anche l'Hotel Baita Clementi a poco tempo dagli impianti e con il suo centro benessere interno, rappresenta una soluzione ideale per tutti!