Val Sarentino: meraviglia inedita dell’ Alto Adige

Reinswald

L’area del Reinswald parte dai mille metri del comune di San Martino (Reinswald in tedesco) e prosegue fino ai 2500 m, divenendo di fatto perfetta per chi ama lo sci, l’escursionismo e lo snowbord. Reniswald è sia un centro sciistico con una enorme varietà di pratiche sportive, che una zona escursionistica dove sperimentare diversi modi di vivere la montagna.

Scopri le offerte in Trentino Alto Adige

Il sentiero Urlesteig

Il sentiero è pensato per essere fatto da famiglie con bambini. Ma non per questo vuol dire che è tutto semplice. L’idea è stata quella di dividerlo per gradi di difficoltà frazionandolo in aree tematiche a secondo del sentiero che si sceglie. I percorsi in realtà sono dunque 6 e si dividono in percorso:

  • acqua
  • animali
  • storia e cultura
  • flora
  • mulini
  • Prato di montagna

il sentiero Urlesteig

Acqua

In circa 20 minuti di sentiero si arriva ad una Malga, dove i bimbi possono giocare con ruote idrauliche, zattere sull’acqua e correnti.

Animali

30 minuti per questo percorso in leggera salita, accompagnati da tavole infomrative circa la fauna del luogo. Arrivati al Ristorante, oltre alla presenza di giochi d’arrampicata, sono presenti i laghetti, dove poter giocare e godersi il bellissimo scenario che creano.

Storia e cultura

Ben 60 minuti di percorso questa volta. In questo percorso c’è il Pino Mugo tutto da “sentire” durante il cammino, insieme all’interessante incontro con i pastori che sono pieni di racconti da far ascoltare. Un percorso di scoperta a 360 gradi.

Piante

Un percorso dedicato ai segreti della flora presente attraverso 5 postazioni informative.

Mulini

Un percorso di circa 1 ora, che attraverso un ruscello che compie il suo tragitto fa vedere come la forza della natura compie il suo divenire. I mulini poi sono il culmine di questo itinerario, in cui è possibile vedere come l’uomo riesca a intercettare questa forza.

Prato di montagna

Un grande parco giochi pronto ad accogliere i camminatori dopo 60 minuti di passeggiata.

Leggende di Sonvigo: il sentiero che racconta

leggende di Sonvigo

Ma le soprese per grandi e piccini non finiscono qui! Nei pressi di Pennes, poco dopo Campolasta, si trova Sonvigo, luogo di un interessantissimo sentiero adatto ai bambini. Si tratta di 45 minuti di percorso, con un dislivello di appena 70 metri. Se già le dimensioni sono perfette per non creare troppe difficoltà ai bambini, c’è un ulteriore ingrediente che rende unico questo sentiero: le saghe (quiz) a giochi e disegni che sono dissiminati lungo il percorso. Sono ben 9 indovinelli che possono essere risolti attraverso osservazione del luogo, logica e quel pizzico di creatività che non guasta mai. Tutte le saghe sono ispirate ai racconti leggendari tipici della zona, e che i bambini delle scuole elementari del posto hanno organizzato come camminata a quiz.

Stoanerne Mandlen: gli omini di pietra

Omini di Pietra, in Val Sarentino

Val Sarentino è magica. Nel senso di vera e propria magia. Un esempio perfetto è un luogo avvolto da un affascinante mistero. Si tratta della Valle degli Omini di Pietra. Arrivarci è piuttosto semplice. Partendo dalla località Prati (poco vicino a Sarentino) si sale verso una malga che dista un 45 minuti circa, e a soli 20 minuti da questo risotoro (bisogna verificare sempre se è aperto) inizia il fascino di decine e decine di costruzioni in Pietra disseminate per questa altura. Uno spettacolo fiabesco. Secondo la leggenda dietro queste costruzioni ci sarebbero racconti di streghe e incantesimi. Ma molto più semplicemente si tratterebbe di un modo per segnare il percorso, che col tempo è diventato un qualcosa di bello e godibile come un’opera d’arte.

Val Sarentino escursioni

Le escursioni in Sarntal non finiscono qui. Ne abbiamo scelte una ad hoc per chi ha un livello di trekking medio e medio-alto.

Passo Di Pennes

Un percorso che da Passo Pennes ci porta fino al Lago omonimo per poi farci passare da un ferrata fino ad arrivare alla cima, del Crono Bianco, noto come il Cervino del Sarentino. Sono 10 km di percorso, con ben 870 m di dislivello. Un sentiero non per tutti ma che assicura emozioni e grande fascino.

Lago di Valdurna

lago di Valdurna

Non è l’unico Lago della Valle Sarentina, ma è senza dubbio il più bello da visitare. E’ lungo ben 900 metri, e sono tutti percorribili, anche con bambini a seguito. Il Lago in estate mantiene temperature molto rigide, e d’inverno si ghiaccia , diventando una pista di pattinaggio.

Castel Regino

Castel Regino

Un Castello Medioevale oggetto di numerosi assedi. Il più noto fu quello che (fra storia e leggende) racconta di una resistenza di oltre 2 anni. Il Castello fu poi conquistato poiché fu svelato il tunnel dal quale venivano riforniti di cibo e di armi. Ancora oggi è possibile visitarlo, godendo di un luogo un riecheggiano gesta e racconti memorabili.

scroll to top