Capodanno in montagna: in cerca di idee?

Come può essere vivere il capodanno in montagna? Forse la vera domanda è: che tipo di ultimo dell’anno ci si aspetta? Infatti a ben vedere festeggiare l’anno nuovo in alta quota può assumere forme diversissime fra loro. Può essere all’insegna del relax, come un capodanno in montagna chalet, con camino acceso e la persona giusta al nostro fianco o pochi intimi. Oppure può essere sportivo e dinamico, come un capodanno in Trentino o in altre località che hanno molto da offrire agli appassionati di sci e di trekking. Certo può essere anche tutte queste cose insieme come nel caso di chi l’organizza con i bambini. Scopriamo insieme come può essere e dove andare!

Capodanno in montagna con bambini

bambini che giocano sulla neve a capodanno

Come per la cucina, per organizzarlo bene bisogna che ci siano una serie di ingredienti:

  • Una dozzina di ciaspole, con cui affrontare l’incredibile esperienza delle ciaspolate notturne
  • Hotel a dimensione di bambini, meglio se Family Hotel, ma che abbia almeno aree gioco
  • Distanza dagli impianti e dai percorsi: quanto basta (da poter fare a piedi)
  • Tanti litri di acqua calda della piscina interna alla struttura
  • Pazienza e allegria tagliata alla julienne (con i piccoli ci vuole sempre)
  • Cenone incluso e dieta rimandata all’anno che verrà, intanto meglio godersi in veglione

Questo è certamente solo una parte basica di quello che ci vuole. Del resto un capodanno in montagna con i bambini deve rispondere a 2 diverse esigenze: da una parte la voglia legittima dei genitori di godersi la montagna, con salite, percorsi senza rinunciare ad aspettare la mezzanotte dopo un gran bel cenone. Dall’altra parte le infinite richieste dei più piccoli, estemporanee e non sempre realizzabili se si è a quota 2000 m. E allora oltre a rispettare la ricetta di prima, il consiglio è quello di prepararli alle cose (belle e anche faticose) che li aspettano prima del viaggio. Del resto su come vivere la montagna con i bambini abbiamo dedicato un intero articolo non a caso.

Capodanno in Trentino

fiaccolata a capodanno in montagna

Entriamo nel vivo di chi è interessato a questa meta per capodanno, e lo facciamo consigliando 2 soluzioni concrete per poter godere di un ultimo dell’anno nelle dolomiti.

La settimana bianca a capodanno in Trentino

Per chi vuole vivere un capodanno in Trentino, il primo consiglio è quello di trovare un luogo in cui l’ospitalità ha ancora quel sapore di accoglienza familiare di una volta, e al contempo sia dotato di ogni confort. Per questo la soluzione può essere quella di scegliere l’Hotel Solaria di Mezzana, fra le Dolomiti del Brenta e L’Ortles, a quasi 1400 m un luogo dove poter dire: ecco un capodanno in montagna come una volta e al contempo moderno. Infatti oltre al centro benessere interno con piscina, e il Miniclub a disposizione, la struttura ha un super mercato e negozi di souvenir a disposizione degli ospiti. Inoltre si arriva sulle piste direttamente dalla struttura. Non male davvero per chi vuole vivere il capodanno ma al contempo anche gli altri giorni a disposizione. Nella nostra offerta è presente anche il cenone di Natale e quello del 31 dicembre.

In Trentino l’ultimo dell’anno sportivi e dinamici

Hotel sulla pista di sci

Cosa c’è di meglio che festeggiare l’anno nuovo a ben 2000 metri, su una delle vette dolomitiche più alte e note al mondo? Stiamo parlando dell’Alpe Cermis, comprensorio sciistico, e Hotel Sporting si affaccia proprio sulle piste. Per raggiungerlo bisogna prendere la cabinovia di Cavalese, a quel punto vi troverete al cospetto del massiccio del Logorai, e nel cuore più nevoso della Val di Fiemme.

Sia per il tipo di sport che offre, che per il modo avventuroso di raggiungerlo, questo Hotel è perfetto per chi vuole vivere un capodanno in montagna in una dimensione dinamica e piena di attività fisica. Da considerare nella nostra offerta gli sconti per noleggiare sul posto attrezzatura e lezioni alla scuola di sci.

Capodanno a Livigno

 

Livigno Carosello 3000 con oltre 120 km di piste, Snowpark, spettacoli dal vivo dentro la cittadina, mercatini di Natale, e la la via più nota, quella dello shopping. Tutto questo festeggiando l’anno che verrà con un bel cenone e vivendo il veglione all’interno di una festa collettiva e divertente. Ma facciamo qualche esempio concreto!

Vigilia di capodanno nel Parco Nazionale dello Stelvio

Stelvio innevato

E se la notte di San Silvestro si tingesse dei colori invernali del magnifico Parco dello Stelvio? In questa direzione va l’Hotel Alpen Village, che pur trovandosi a soli 3 minuti da Livigno, rimane immerso nella natura incontaminata del parco, con una splendida vista mozzafiato su tutto il comprensorio. Un capodanno a dimensione intima con la natura ma al contempo mondana in una delle località più in. In particolare all’interno della struttura è presente un centro benessere e la piscina coperta. Per i bambini una straordinaria sala giochi interna, con angoli creativi e zone in cui potersi scatenare.

San Silvestro direttamente sulle piste scii

Svegliarsi e scendere direttamente sulle piste, poi tornare in struttura e fare tanti saluti all’anno vecchio e salutare quello nuovo con un mega cenone! Se poi a questo si aggiunge un centro benessere con bagno turco, sauna e piscina con idromassaggio, allora il pacchetto è completo e pronto! Se vi state chiedo dove poter avere tutto questo in un solo click, la risposta è nella nostra offerta presso l’Hotel Helvetia di Livigno.

Capodanno in Austria

ponte sospeso in Austria

Per chi vuole la montagna ma preferisce viverla fuori dall’Italia, la prima scelta non può non essere l’Austria. Sceglierla permette di vivere tutta la bellezza della montagna e della neve e al contempo uscire dall’Italia per assaporare il gusto di visitare un paese estero e le sue tradizioni. E allora via verso le tradizione austriache del capodanno attraverso luoghi unici!

Anno nuovo nel Castello di Ehrenberg

Hotel ehrenberg

Un capodanno dentro una fiaba? Alloggiando dentro una fortezza del 13esimo secolo, a due passi dal mitico Castello di Ehrenberg e poco più distante quello di Neuschwanstein. Tutto questo è possibile prenotando il proprio capodanno in montagna presso Burgenwelt. Nella nostra offerta è inclusa la mezza pensione presso il ristorante, sempre all’interno della fortezza, e il cenone di capodanno. A completare uno scenario affascinante e avventuroso, si aggiunge il più alto ponte sospeso pedonale del mondo, che si trova proprio a due passi dalla struttura e che permette di raggiungere il Castello.

scroll to top